Benvenuto Bruno! Cappellino all’uncinetto per neonati

Fuori fa freddo, l’inverno tiranneggia. Non resta che trovare rifugio in casa al caldo e dilettarsi con passatempi adatti alla stagione. Uno dei miei preferiti, da sempre, è l’uncinetto. Mi ricorda l’infanzia e i tempi che furono. Come ogni ricordo che scalda il cuore cela tra le sue pieghe il volto di una persona cara. In questo caso il viso rugoso, vissuto, sorridente di mia nonna. E’ stata lei ad insegnarmi quest’arte quando ero una bambina svogliata e pigra. E’ dovuta passare qualche stagione perché imparassi ad apprezzarla.
Quale miglior pretesto, per mettersi al lavoro, di una nuova vita che fa capolino? Una coppia di cari amici ha da poco allargato la famiglia dando il benvenuto al piccolo Bruno. E allora al lavoro. Una volta scelto il gomitolo di lana del colore preferito non resta che sferruzzare. Realizzare un cappellino a maglia alta è facilissimo. Si parte con 12 maglie alte nel cerchio magico e si continua ad allargare fino ad ottenere un cerchio con la circonferenza della testa di chi indosserà il cappello. Allora proseguire senza allargare (una maglia alta in ogni punto) fino ad ottenere la lunghezza desiderata. Decorare il cappello con orecchie, pom pom, bordi a maglia bassa. Spazio alla fantasia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...